Comunicati stampa

Alessandro Nizegorodcew

LEMON BOWL 2018: IL DERBY ROMANO VA A RAPAGNETTA
TYRA GRANT DOMINA L’UNDER 10 FEMMINILE
TAMMARO E BELLUOMINI CAMPIONI UNDER 14

Roma, 6 gennaio 2018 – Anche la trentaquattresima edizione del Lemon Bowl va in archivio. Un sole meraviglioso ha illuminato i campi del New Penta 2000, dove nella giornata odierna si sono disputate le otto finali. Conferme e colpi di scena hanno reso magica anche questa giornata, impreziosita da un pubblico calorosissimo che ha accompagnato ogni singolo ‘15’ delle piccole promesse del futuro.

Under 10, trionfo Grant. Un ciclone si è abbattuto su Roma. La piccola Tyra Grant ha sconfitto Carla Giambelli con il punteggio di 6-4 6-2, a coronamento di un torneo straordinario. “Sono molto entusiasta”, ha dichiarato al termine del match, “ho sentito un po' di pressione solo all’inizio e per questo motivo ho commesso qualche doppio fallo di troppo. Dedico questa vittoria ai miei nonni, che raggiungerò presto a Vigevano”. La finale maschile è stata dominata dal romeno Yannik Alexandrescu, che ha lasciato solo cinque game a Claudio Paolini. 6-3 6-2 il risultato finale.

Under 12, trionfano Rapagnetta e Barbarossa. Daniele Rapagnetta si laurea campione nella categoria under 12, battendo in finale l’acerrimo rivale Giorgio Gatto. Il primo set scorre molto velocemente e si chiude con il punteggio di 6-1. Nel secondo parziale cresce notevolmente il gioco di Gatto che riesce ad issarsi sino al tie break per poi cedere 7-6. “E’ stato un match dalle mille sfumature. Conosco bene Giorgio e per questo sapevo sarebbe stata una sfida complicata”, le sue parole a caldo. “Sono cresciuto di livello a metà del secondo set, soprattutto grazie al rovescio che mi ha regalato molti punti oggi”. Reginetta della categoria under 12 è, invece, Nadin Barbarossa. L’atleta del Villa Carpena ha sconfitto Elisa Vincenti 6-2 6-1 dimostrando di avere, oltre ai colpi, anche la giusta attitudine per vincere questo tipo di partite.

Under 14, Tammaro supera Scotuzzi. Grande battaglia quella che ha decretato il campione nella categoria under 14 maschile. Ad imporsi è stato Mariano Tammaro, tesserato per il Tc Napoli, che ha superato Federico Scotuzzi per 4-6 6-4 6-4. “Ho dovuto lottare molto”, ha dichiarato emozionato al termine della gara, “Federico è davvero forte. Ho dovuto dare tutto me stesso per recuperar il break nel terzo set ma alla fine ce l’ho fatta”. In campo femminile si aggiudica il titolo di campionessa Emma Belluomini, che in un match altalenante e pieno di colpi di scena è riuscita a superare con il punteggio di 7-5 5-7 6-4 Irina Michela Furtuna.

Luca Sbrascini e l’importanza del raduno FIT. A partire dal 2 gennaio, simultaneamente allo svolgersi del torneo, si è tenuto presso i campi del New Penta 2000 il raduno della FIT per i ragazzi classe 2006. Presente il tecnico federale Luca Sbrascini. “Bilancio positivo sotto ogni punto di vista. Stiamo riuscendo a coniugare l’attività agonistica con quella di allenamento creando una routine alla quale i ragazzi devono abituarsi. Siamo molto soddisfatti”, ha dichiarato Sbrascini. “Ringrazio ancora una volta il direttore del torneo Paolo Verna e il presidente del Comitato Regionale Lazio, Roberto Commentucci, per averci dato la più ampia disponibilità”.

Appuntamento all’edizione 2019.

RISULTATI FINALI
Under 8 maschile. Andrea d’Alberto d. Zeno Roveri 6-4 6-0
Under 8 femminile. Sara Brescini d. Elisabetta Bucci 6-2 6-3
Under 10 maschile. Yannik Alexandrescu d. Claudio Paolini 6-3 6-2
Under 10 femminile. Tyra Grant d. Carla Giambelli 6-4 6-2
Under 12 maschile. Daniele Rapagnetta d. Giorgio Gatto 6-1 7-6
Under 12 femminile. Nadine Barbarossa d. Elisa Vincenti 6-2 6-1
Under 14 maschile. Mariano Tammaro d. Federico Scotuzzi 4-6 6-4 6-4
Under 14 femminile. Emma Belluomini d. Irina Michela Furtuna 7-5 5-7 6-4


Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it

 

Addetto Stampa

Alessandro Nizegorodcew

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Alessandro Nizegorodcew

LEMON BOWL 2018: DOMANI L’ATTO CONCLUSIVO
DERY ROMANO GATTO-RAPAGNETTA NELL’UNDER 12
BRILLANO TYRA GRANT E YANNICK ALEXANDRESCU

Roma, 5 gennaio 2018 – Il Lemon Bowl 2018 sta giungendo alle battute conclusive. I campi del New Penta 2000, con gli spalti pieni in ogni ordine di posto, sono stati il palcoscenico delle semifinali. Attori protagonisti, come sempre, le piccole grandi speranze del futuro, in campo dalle 10.30 di questa mattina a caccia di un posto sul gradino più alto del podio.

Under 10, la finale sarà Grant - Giambelli. A contendersi il titolo di reginetta Under 10 saranno Tyra Grant e Carla Giambelli. Tutto secondo pronostico, con l’allieva di Riccardo Piatti che ha impiegato meno di un’ora per avere la meglio di Sabrina Baranovschi (6-0 6-1 il punteggio finale). Senza storia anche l’altra semifinale fra Carla Giambelli e Paola Pieragostini, terminata con il punteggio di 6-0 6-2 in favore dell’atleta del Molinetto Country Club di Cernusco sul Naviglio. “Avevo già incontrato Paola lo scorso anno - ha dichiarato a fine partita - ma oggi è stato più facile perché mi sono sentita più sciolta sin dai primi colpi. Mi sono divertita molto e credo di aver giocato davvero bene”. Carla è già molto carica per la finale di domani. “Conosco Tyra, so che sarà dura. Se potessi le leverei il rovescio”. In campo maschile approdano in finale il romeno Yannik Alexandrescu, che ha sconfitto il toscano Raffaele Ciurnelli (7-5 6-2) e Claudio Paolini, più solido e centrato dell’avversario Gioele Cerelli (6-1 6-2).

Under 12, ancora Gatto vs Rapagnetta. Giorgio Gatto e Daniele Rapagnetta non deludono le aspettative. Sono loro i finalisti nella categoria Under 12 maschile. Già 17 i precedenti tra i due, con Rapagnetta in vantaggio. L’allievo di coach Di Trento ha superato il pur bravo Lorenzo Carboni con il punteggio di 6-3 6-1, mentre Gatto ha lasciato appena 5 game a Lorenzo Angelini. “Ho giocato bene, sono stato concentrato dal primo all’ultimo punto”. Tante le sfide tra i due ma quella di domani sarà il primo match qui al Lemon Bowl. “Conosco benissimo Daniele, so cosa devo fare. Sarà una partita molto difficile”. Sono servite quasi tre ore ad Elisa Vincenti (5-7 6-4 6-3 il punteggio finale) per battere Francesca Di Matteo, campionessa uscente Under 10, e raggiungere la finale. “Sono stanca ma molto soddisfatta - le sue parole -. Dopo aver perso il primo set ho avuto un po' di timore, sono andata sotto 2-0 anche nel secondo e solo dopo aver recuperato sul 2-2 ho capito che avrei potuto farcela”. A contenderle il trono di campionessa Under 12 ci sarà la grande favorita Nadine Barbarossa, che ha avuto la meglio in due combattuti set di Vittoria Paganetti.

Under 14, un super Scotuzzi centra la finale. La finale per il titolo di Campione Under 14 se la giocheranno Federico Scotuzzi, che ha sconfitto con il punteggio di 7-5 6-3 Pietro Lavoratori e Mariano Tammaro, che in un match pieno di alti e bassi è riuscito a superare Peter Buldorini con il punteggio di 6-1 1-6 6-4. Saranno invece Emma Belluomini e Irina Michela Furtuna a contendersi il titolo di campionessa Under 14. La giocatrice di origine romena ha superato Claudia Loioli (6-2 7-6), mentre la giovane atleta del Ct Lucca ha sconfitto in due set Mariapia Vivenzio. Domani le finali a partire dalle ore 10.00.

Risultati semifinali
Under 8 maschile. Andrea d’Alberto d. Alessandro Betti 6-3 7-5. Zeno Roveri d. Riccardo Candelieri 6-1 6-1.
Under 8 femminile. Elisabetta Bucci d. Silvia Dalle Molle 6-1 rit. Sara Brescini d. Aurelia Schober 6-4 6-3.
Under 10 maschile. Yannik Alexandrescu d. Raffaele Ciurnelli 7-5 6-2. Claudio Paolini d. Gioele Cerelli 6-1 6-2.
Under 10 femminile. Tyra Grant d. Sabrina Barbanovschi 6-0 6-1. Carla Giambelli d. Paola Pieragostini 6-0 6-2.
Under 12 maschile. Daniele Rapagnetta d. Lorenzo Carbone 6-3 6-1. Giorgio Gatto d. Lorenzo Angelini 6-2 6-3.
Under 12 femminile. Elisa Vincenti d. Francesca De Matteo 5-7 6-4 6-3. Nadine Barbarossa d. Vittoria Paganetti 6-3 7-6.
Under 14 maschile. Federico Scotuzzi d. Pietro Lavoratori 7-5 6-3. Mariano Tammaro d. Peter Buldorini d. 6-1 1-6 6-4.
Under 14 femmninile. Emma Belluomini d. Mariapia Vivenzio 6-4 6-3. Irina Michela Furtuna d. Claudia Loioli 6-2 7-6.


Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it

 

Addetto Stampa

Alessandro Nizegorodcew

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Alessandro Nizegorodcew

LEMON BOWL 2018: AL VIA IL MAIN DRAW
BRILLA LA FIGLIA DEL CESTISTA TYRONE GRANT
AVANZANO I ‘2007’ NGANTCHA, PETRILLO E DE MATTEO

Roma, 2 gennaio 2018 – Nella giornata odierna si sono disputati gli incontri di primo turno dei tabelloni principali. In campo, a darsi battaglia, i migliori giovani italiani e trenta agguerriti stranieri provenienti da dodici diversi paesi. Teatro delle 110 sfide in programma l’Eschilo 2 e il New Penta 2000, sede principale della manifestazione. Avanzano i classe 2007 Yannick Ngantcha Lliso, Greta Petrillo e Francesca De Matteo, bravi ad avanzare agli ottavi di finale dopo il lungo percorso partito dalle qualificazioni.

Tyra Grant e i suoi fratelli. Il Lemon Bowl, come ogni anno, vede al via un folto gruppo di talenti provenienti da ogni parte del mondo. Fra questi vi è la piccola under 10 Tyra Grant, figlia del ex cestita statunitense Tyrone Grant ed allieva del rinomato coach internazionale Riccardo Piatti. “Oggi ha giocato bene e ha vinto” - le parole dell’ex giocatore di Teramo, Milano e Bologna al termine della sfida - ma avrebbe potuto e dovuto dominare l’incontro dall’inizio alla fine”. Solo il tennis nel destino della giovanissima Tyra. “Gioca dall’età di tre anni. Abbiamo capito molto presto che il tennis sarebbe stata la scelta giusta per lei e sono felice di averla affidata a Riccardo Piatti. Il mio tempo sui campi da basket è terminato e la soddisfazione più grande, oggi, me la danno i miei ragazzi Tyra e Tyson. Vederli giocare e crescere è la cosa più importante per un padre”. Concentrata e silenziosa dal primo all’ultimo 15, Tyra Grant ha le stimmate della predestinata. “Ora deve continuare a imparare e divertirsi. Il mio consiglio principale è di cercare di restare calma in ogni situazione”.

Silvano Papi: “AB Tennis un grande progetto”. Presente sui campi del New Penta 2000 anche il Tecnico Nazionale Silvano Papi, che ha speso alcune parole su un interessante progetto. “Siamo orgogliosi di aver costituito l’associazione AB Tennis. Io, insieme ad altri maestri come Carlo Polidori di Jesi, Roberto Marchegiani di Alessandria e Valerio Moretti di Fabriano, stiamo dando forma a un progetto in cui crediamo da anni. C’è un’azienda importante come AB Medica che ha investito su di noi e nella nostra idea di far crescere i ragazzi fino alla soglia del tennis professionistico. Vogliamo offrire loro la possibilità di giocare tornei e di allenarsi anche lontano da qui. Nadine Barbarossa, Noemi Piccolino, Greta Petrillo e Flavia Monteverde sono qui al Lemon Bowl questi giorni”. Tanta voglia di fare, puntando ad offrire un prodotto eccellente. “Sappiamo bene che ci saranno molti ostacoli nel nostro percorso. Dovremo essere bravi ad evitarli e a non fermarci davanti agli imprevisti”.

Nella giornata di domani si disputeranno gli incontri validi per gli ottavi di finale.

Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it

 

Addetto Stampa

Alessandro Nizegorodcew

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Alessandro Nizegorodcew

LEMON BOWL 2018: SPETTACOLO NEI QUARTI DI FINALE
INARRESTABILI GRANT E RAPAGNETTA
BENE SCOTUZZI, FURTUNA, CARBONI E BARBAROSSA

Roma, 4 gennaio 2018 – L’atmosfera inizia a farsi incandescente. E’ uno splendido sole ad illuminare quest’oggi i campi del New Penta 2000, teatro degli incontri dei quarti di finale. Fra sorprese e certezze il torneo sta confermando le aspettative e sta mettendo in mostra, ancora una volta, quelle che saranno le stelle del futuro.

Under 10, uragano Grant. Prosegue inarrestabile la marcia della piccola Tyra Grant, anche oggi spietata quanto basta per avere la meglio della generosa Gaia Mais, da poco laureatasi campionessa al Torneo di Natale di Bari. Il punteggio finale, 6-2 6-0, conferma i progressi dell’allieva di Riccardo Piatti, solida e concentrata malgrado un dentino dolorante. “Sono molto soddisfatta, sia del gioco che del risultato - le sue parole a fine partita -, cerco sempre di essere aggressiva e venire avanti a prendermi il punto appena possibile. Devo continuare così”. L’incontro del giorno è senza dubbio quello fra Paola Pieragostini e Talita Giardi, chiuso dalla salvadoregna 13-11 al tie break decisivo davanti al pubblico delle grande occasioni e dopo tre match point annullati (di cui uno con un ace). In campo maschile vittorie per Yannik Alexandrescu, 6-4 6-3 a Pietro Vernò, e per l’ottimo Raffaele Ciurnelli, che ha dominato il laziale Luca Cosimi con il punteggio di 6-1 6-1.

Under 12, avanti Rapagnetta e Carboni. Nonostante la febbre che lo ha colpito negli ultimi giorni, Daniele Rapagnetta c’è. Il giovane atleta romano ha aperto la giornata sul campo n.1 ed ha sconfitto il bravo Gianluca Filoramo con il punteggio di 6-2 6-1. “Ad inizio match ho avuto un po' di difficoltà, anche a causa dei postumi della febbre, poi per fortuna ho preso in mano il gioco ed è andato tutto bene” - ha dichiarato subito dopo il match -. Mi sento pronto e ho tanta voglia di vincere il Lemon Bowl”. Ottima prestazione anche da parte di Lorenzo Carboni del Tc Alghero. Il giovanissimo sardo ha sconfitto uno dei favoriti, l’eclettico britannico Dilhan Wasantha, dimostrando di avere tutte le carte in regola per la vittoria finale. Domani sarà semifinale con Rapagnetta, sempre vittorioso nei precedenti. Avanzano alle semifinali la testa di serie n.1 del tabellone femminile, Nadine Barbarossa, che ha regolato Mia Chiantella con un netto 6-3 6-1 e Francesca de Matteo, campionessa under 10 nel 2017, che ha sconfitto 6-1 6-4 ad Eleonora Gatti.

Under 14, bene Scotuzzi e Furtuna. Semifinale raggiunta per la testa di serie n.2 del tabellone maschile, Federico Scotuzzi, che ha sconfitto Federico Guerriero con il punteggio di 6-1 6-4. Fra le ragazze vince e convince la giovane di origine romene Irina Michela Furtuna. Senza storia il match con Giada Rossi, del Tc Pistoia, terminato con il punteggio di 6-1 6-2. Domani in campo per le semifinali a partire dalle ore 10.30.

Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it

 

Addetto Stampa

Alessandro Nizegorodcew

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Alessandro Nizegorodcew

LEMON BOWL 2018: TUTTO PRONTO PER IL MAIN DRAW
SUPERANO LE ‘QUALI’ NGANTHCA E DE MATTEO
IN CAMPO LA FIGLIA DEL CESTISTA TYRONE GRANT

Roma, 1 gennaio 2018 – Le qualificazioni del Lemon Bowl sono giunte al termine. Il New Penta 2000 ha ospitato l’ultimo turno del tabellone cadetto under 12 e under 14, che ha visto in campo alcuni dei match più equilibrati ed emozionanti dell’intera manifestazione. È tutto pronto per l’inizio dei tabelloni principali, che vedranno al via i migliori giovani d’Italia delle annate 2005 e 2006. I main draw under 8, 10, 12 e 14 inizieranno domani alle ore 9 sui campi di New Penta 2000, sede centrale della manifestazione, ed Eschilo 2.

Brillano i campioni in carica Ngantcha e De Matteo. Yannick Ngantcha Lliso e Francesca De Matteo, vincitori lo scorso anno nella categoria under 10, hanno superato di slancio le qualificazioni e inizieranno domani l’avventura nel tabellone principale under 12. Il match del giorno è stato certamente quello disputato dal piccolo classe 2007 umbro Edoardo Betti (Centro Tennis Perugia), vincitore 8-6 al tiebreak decisivo, e da Dario Matteucci (Ct Dario Zavaglia). Entrambi hanno giocato tecnicamente in maniera impeccabile, strappando gli applausi dei presenti sia per i colpi vincenti che per la correttezza dimostrata in campo. Tra i 2007, primo anno under 12, si segnalano le prestazioni di Greta Petrillo (Tc Fondi), Galatea Ferro (Tc Parioli), Alessandro Mondazzi (Prati37) e Matto Sciahbasi (Porto San Giorgio), che hanno superato le qualificazioni palesando ottime qualità caratteriali e tecniche.

Attesa per il raduno Fit. Nella giornata di domani inizierà il raduno organizzato dalla Federazione Italiana Tennis per le classi 2005 e 2006, che la mattina svolgeranno gli allenamenti per poi competere nel torneo durante le ore pomeridiane. Nel tabellone maschile under 12 saranno impegnati i due talenti romani Daniele Rapagnetta e Giorgio Gatto, entrambi tesserati per il circolo Junior Palocco. Nel femminile occhi puntati su Nadine Barbarossa (Villa Carpena) e Sara Pacetti (Md Tennis Team). Tra gli under 14 i favoriti per la vittoria finale sono Mariano Tammaro (3.1 de Tc Napoli) e Fabrizia Cambria (2.8 del Messina Ctv).

Tyra Grant e i 30 stranieri. Il Lemon Bowl, come ogni anno, vede al via un nutrito gruppo di talenti provenienti da ogni parte del mondo. Ai nastri di partenza dell’edizione 2018 vi saranno ben 30 giovani stranieri, giunti da tre diversi continenti. A guidare la truppa vi è la piccola under 10 Tyra Grant, allieva di Riccardo Piatti e figlia del cestista statunitense Tyrone Grant. Tra i ragazzi si segnala la presenza del talentuoso romeno Yannick Theodor Alexandrescu, finalista lo scorso anno nel tabellone under 10. Numerosi, come ogni anno, i tennisti provenienti dalla Gran Bretagna, presenti al Lemon Bowl con 12 rappresentanti.

Tutte le informazioni, le foto e i commenti delle passate edizioni del torneo sono disponibili sul sito web ufficiale: www.lemonbowl.it

 

Addetto Stampa

Alessandro Nizegorodcew

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

News

To partecipate

To partecipate

Wednesday 26 Sep 2018 09:17

Hotel information

Hotel information

Thursday 11 Apr 2013 11:13

Info

Info

Friday 27 Sep 2019 09:02

Hotel convenzionato

Human Fabulous village

Facebook

Language selection

English (UK)Italian (IT)

Registered players

Vai agli iscritti registrati
Dunlop
Instagram
Dragonet
TennisVacanze
Todis
Sportface
Banca Credito Cooperativo

Who is online

We have 47 guests and no members online

Le tue foto al Lemon Bowl 2013

Edizioni precedenti

Error: No articles to display